Finalmente si parla di Turismo !


Grazie delle Tue parole, Direttore.
Nicola Forcignanò, sulla pagine del suo Golf&Turismo pubblica un articolo dal titolo “Finalmente si parla di Turismo” nel quale, dopo aver ricordato (e lamentato) quanto poco le istituzioni politiche abbiano fatto a questo soggetto, dice :
Per fortuna, però, che ogni tanto in Italia c’è un Don Chisciotte che si lancia contro i mulini a vento. In fondo, siamo gli inventori dell’improvvisazione: dove non arriva lo Stato, ci proviamo da soli. Sette anni fa, il presidente del Comitato Lombardo della Fig, Carlo Borghi, con tanto di scudiero, come nel romanzo, il suo vice presidente, Roberto Brivio, partì lancia in resta. Obiettivo, portare in Lombardia l’International Golf Travel Market. Ovvero, la più grande fiera al mondo che si occupa di turismo golfistico. Per far comprendere a tutti di che cosa si stia parlando, l’IGTM è in grado di generare un movimento d’affari calcolabile in 12,5 miliardi di euro.
Vi risparmio le peripezie dei due di cui sopra per riuscire nell’impresa. Vi basti che in sette anni, solo alla Regione Lombardia si sono alternati ben sette assessori… La cosa importante è che Carlo Borghi abbia potuto annunciare che dal 27 al 30 di ottobre un esercito di milletrecento tra i più importanti operatori del turismo golfistico nel mondo si ritroverà a Villa Erba, sul lago di Como, per dare vita, per la prima volta in Italia, all’IGTM. Già questo è un grande successo. 
È un’occasione senza precedenti per l’Italia golfistica: una vetrina eccezionale dove mettere in mostra tutta la nostra ‘merce’, tutto il nostro potenziale, che è enorme. E offrire al mondo la nostra bellezza. Un evento che coinvolge tutte le regioni, tutte le realtà che vivono di golf o intorno a un golf. Detto in soldoni, un affare milionario.
 Noi di questa rivista ci crediamo molto, non fosse altro perché la parola turismo l’abbiamo nella nostra ragione sociale, nella nostra testata. E perché, primi in Italia, abbiamo cercato in ogni modo di valorizzare il turismo golfistico. Questa è l’occasione che abbiamo sempre aspettato.  Approfittiamo del golf per vendere la nostra bellezza”.
Grazie Direttore, le Tue parole sono la migliore soddisfazione che ripaga del silenzio degli smemorati, degli ingrati e di coloro che oggi si assumono la primigenia paternità dell’IGTM da noi.

striscione IGTM

 

 home