Via alle gare giovanili nel nome di Teodoro

Il nuovo anno dell’attività giovanile si apre con la pubblicazione dell’attesissimo calendario gare, quest’anno con una novità importante.

Il circuito più atteso, quello Giovanile Lombardo, è stato intitolato alla memoria del giovane più forte che la storia golfistica della nostra regione abbia annoverato: Teodoro Soldati.

Il Comitato Regionale Lombardo, in accordo con la famiglia di Teodoro, ha così deciso di dare un nuovo volto al circuito rivolto ai giovani. Non si tratta solamente di un mequillage di facciata al circuito, bensì un cambiamento profondo. Chi ha conosciuto Teodoro sa già di cosa parliamo, per quanti non hanno avuto modo di frequentarlo lo spieghiamo in queste poche righe.

Teo non è stato solo uno dei talenti più puri sul campo, bensì di un esempio di vita. A soli 16 anni? Certamente. Stiamo parlando di passione a 360°, che si trattasse di scuola, golf, famiglia o amicizia: ha sempre dato tutto se stesso. Con un sorriso sapeva confortare gli avversari che sconfiggeva sul campo o incoraggiare i compagni che lo accompagnavano nei tanti campionati in giro per il mondo. Il suo carattere, splendido, ha avuto l’imprinting evidente di mamma Marina e papà Domenico, che ancora oggi sono profondamente impegnati nelle attività in memoria del figlio, il resto lo ha fatto il gioco del golf.

Non ha mai mollato nulla al gioco, non si è mai arreso e questo neppure nella vita. Il suo messaggio rimarrà negli anni a venire e trasmesso dai ragazzi di oggi a quelli di domani, questo il suo più grande successo: “Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso”

È ora di scendere in campo, lui tifa per voi.