Il Golf scende in campo per ricordare Yara

Nei giorni di venerdì 29 e sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre, il Coni di Bergamo organizza tre giornate all’insegna dello sport, ma non solo (previsti anche alcuni convegni), per ricordare la memoria di Yara Gambirasio, la ragazza tredicenne di Brembate di Sopra (Bergamo) scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata morta sei mesi dopo, il 26 novembre. Il progetto del Coni Bergamo, sostenuto dal nuovo delegato provinciale Lara Magoni, ha come titolo “Lo sport contro la violenza di genere”.

Diverse le Federazioni che hanno aderito all’iniziativa, tra queste anche il golf che per l’occasione si avvale del supporto del Golf Bergamo L’Albenza di Almenno San Bartolomeo. A tale proposito il circolo orobico organizza per venerdì 29 settembre una gara 9 buche stableford a tre categorie che prende il nome proprio dal progetto: “Lo Sport contro la violenza di genere” – Trofeo Lanificio Colombo (premi per il 1° Lordo, 1°, 2° e 3° netto, 1a Lady, 1° Senior).

Il programma della giornata prevede per le ore 15:00 la registrazione dei partecipanti, alle ore 16:00 partenza Shot Gun della competizione e alle ore 19:00 le premiazioni cui farà seguito un cocktail.

Alle premiazioni saranno presenti anche i genitori di Yara Gambirasio che riceveranno dal Circolo L’Albenza i proventi della raccolta benefica che verrà effettuata durante la giornata e che andranno a favore della Fondazione “La Passione di Yara onlus”.