Golf e Expo

Il Comitato Regionale Lombardo di Federgolf è consapevole dell’occasione storica rappresentata da Expo 2015 e intende cogliere tale opportunità per far conoscere al pubblico straniero il patrimonio di strutture golfistiche presenti in Lombardia, contribuendo ad ampliare l’attrattiva che la nostra regione può offrire al turista.

Lo scopo è quello di ottimizzare l’evento-Expo per inserire la proposta del golf tra le “ottime ragioni di visita e di permanenza” in Lombardia, affinché il turismo golfistico nella nostra Regione compia un vero e proprio balzo, non solo nel semestre centrale del 2015, ma anche per gli anni a venire.

Ad Expo sono previsti 20 milioni di visitatori, di cui più della metà necessiterà di un alloggio per un soggiorno medio stimato di 2,5 giorni. Ciò genera una domanda di ricettività media di 150.000 posti letto al giorno.
Milano, da sola, non potrà ospitare l’intero flusso dei visitatori, poiché conta su circa 70.000 posti letto ed avrà bisogno di fare sinergia con i territori limitrofi situati fino a tre ore di tempo di percorrenza, coinvolgendo nel fenomeno tutta la Lombardia.

Un’azione promozionale del golf mirata ai visitatori stranieri di Expo si dimostra così essere a sicuro beneficio di tutte le strutture golfistiche della Regione, e non meramente di quelle del capoluogo.

E’ prevedibile che la maggioranza dei golfisti stranieri verrà in Lombardia per l’Expo senza aver pianificato di giocare a golf durante il proprio soggiorno. L’intendimento del CRL è di far arrivare loro il messaggio che, ovunque si trovino, esiste una struttura golfistica a brevissima distanza.
Il viaggiatore straniero deve cogliere e assimilare che la Lombardia, oltre a ciò che già si conosce (business, fashion, food and wine), offre qualcosa di unico per una regione italiana: una varietà di golf tale da poter affermare che ve ne è per ogni gusto e per ogni tasca!

expo golf


Per convincere il golfista straniero – che si troverà qui per Expo – a recarsi in uno dei nostri Golf Club, modificando probabilmente il proprio programma originario, è necessario che egli percepisca quanto sia desiderato, benvenuto e oggetto di trattamento privilegiato.
Dunque: contatto, informazione, accoglienza.

Riteniamo importante condividere queste osservazioni con il nostro pubblico e, in particolare, con tutti i dirigenti dei Circoli lombardi affinché le strutture golfistiche siano preparate e possano usufruire a pieno dell’occasione rappresentata da Expo e del supporto di visibilità che FedergolfLombardia e i propri partner istituzionali intendono offrire.

Alla luce delle considerazioni fatte, quali possono essere i mezzi, i luoghi ed i momenti più indicati affinché il nostro messaggio abbia un impatto incisivo?

Una delle ipotesi è che il “momento libero” sia il frangente nel quale il viaggiatore straniero sia maggiormente permeabile alla nostra suggestione. In quest’ottica, abbiamo pensato ad uno spazio su una pubblicazione di grande tiratura e prestigio distribuita in modo mirato.

Per questa ragione, ci siamo avvalsi della partnership collaudata con l’Assessorato al Turismo, Commercio e Terziario di Regione Lombardia che, dopo il successo comune di IGTM, ha voluto il golf lombardo protagonista  di due intere pagine sulla prestigiosa rivista Wonderful Lombardy (vedi anteprima).

Una seconda strategia di alta efficacia d’impatto sul viaggiatore straniero è quella di posizionare un “totem” che evochi il golf in un punto particolarmente nevralgico dell’Expo.

Entrambi gli strumenti, rivista e totem veicolano un messaggio semplice ed immediato, concentrato in un’accattivante immagine di golf, evocativa di natura, relax e sport all’aria aperta ed un rimando al portale dedicato dal nome facilmente memorizzabile : golflombardia.it

Il rimando al nostro portale sul web ed alle specifiche pagine dedicate al visitatore dell’Expo ha molteplici vantaggi. L’approccio in cinque lingue consente al viaggiatore di arrivare in modo veloce a comprendere quali sono i Circoli a lui più vicini, anche in senso lato. Lo smartphone, il tablet o il portatile diventano gli strumenti che permettono al turista potenziale-ospite di conoscere l’esistenza, la posizione, la mappa e persino le offerte del Golf Club da lui prescelto.

expo golf english

Le offerte praticate dai Club, che stiamo iniziando a ricevere sotto forma di una pagina PDF ( scrivere a  crlombardia@federgolf.it ) potrebbero essere soggette a variazioni nel corso del semestre per desiderio dei Circoli stessi e in questo caso, a differenza dalla carta stampata, la modifica di una pagina web è sempre possibile e rapida.

Cosa devono proporre i Circoli nell’offerta da pubblicizzare per essere realmente attraenti e convincere il visitatore straniero, anche quello che non l’aveva previsto, a fare una giocata sul percorso lombardo?
Non è compito del CRL stabilire quali siano le azioni di marketing o le tariffe promozionali che i singoli Circoli devono praticare al visitatore straniero nel periodo di Expo.  Certo è che, meglio si porranno i Circoli, e meglio potremo tutti utilizzare l’occasione.

Nell’ultimo rapporto pubblicato dal Royal & Ancient Golf Club di St.Andrews, risulta che nel mondo, il golf sia praticato dal 1 % della popolazione; se i visitatori stranieri dell’Expo rispettassero la proporzione, significherebbe che svariate decine di migliaia di golfisti recepiranno il nostro messaggio.

Accogliamo dunque al meglio nei nostri Circoli i visitatori stranieri con la consapevolezza che ogni golfista venuto da noi per Expo potrebbe essere motore di un indotto virtuoso se, una volta rientrato a casa soddisfatto dall’esperienza golfistica in Lombardia, la caldeggiasse, come si usa tra golfisti, a tutti i propri amici.

 

home