Carolina Melgrati 4° al Ladies Italian Open

Grande Italia al Golf Club Margara!

Per le italiane è stato un torneo, quello inserito nel calendario del LET, strepitoso. Tre quelle nella Top 10: oltre alla Fanali, s’è classificata infatti 4/a con 207 (69 68 70, -9) l’amateur brianzola Carolina Melgrati. Mentre Roberta Liti, proette toscana, ha confermato il risultato già conseguito nel 2021 chiudendo al settimo posto con 209 (70 67 72, -7).

Il terzo round ha regalato colpi di scena a non finire. Con due birdie inziali la Melgrati , Golf Club Milano (che già lo scorso anno ha ottenuto una Top 10 classificandosi decima) s’è portata subito in testa. Immediata la reazione della sudafricana Lee Anne-Pace (in vetta dopo il secondo round), poi sesta con 208 (-8), che dopo le prime otto buche giocate in maniera magistrale, con due birdie e un eagle, ha pagato a caro prezzo un doppio bogey alla 9 che ha preceduto tre bogey (a poco è servito il suo birdie alla 18). Ad approfittarne sono state la Melgrati (sei birdie e quattro bogey) e la Fanali (per lei prova bogey free con cinque birdie) che, colpo dopo colpo, hanno condiviso la vetta della classifica dopo 16 buche. La Melgrati ha pagato a caro prezzo un bogey alla 17, la Fanali ha avuto l’opportunità di realizzare un eagle alla 18 trovando però un birdie. E la MacLaren, sorniona, con tre birdie consecutivi (alla 16, 17 e 18) è entrata con lei da leader in Club House. Nessuna però aveva ancora fatto i conti con la Metraux – il cui successo le ha fruttato 30.000 euro a fronte di un montepremi complessivo di 200.000 – che con tre birdie (alla 15, alla 16 e alla 17), s’è unita al treno delle prime. E al play-off, l’ha spuntata su tutte.